45^ Camignada 2017

All'inizio della 45^ edizione della Camignada mancano
Ti aspettiamo a Misurina il 6 agosto 2017

pagina Facebook Camignada

Home Sentieri 1120 - Fedèra Vecchia – Maraia Bassa (Cianpiéte)

Fedèra Vecchia – Maraia Bassa (Cianpiéte)

 

Fedèra Vecchia (Albergo Cristallo) 1368 m – Viza Maraia – Maraia Bassa (innesto sent.
segn. 120) 1735 m.

Dislivello: in salita 367 m; difficoltà: E; tempo di percorrenza medio: ore 1.30; comuni attraversati: Auronzo di Cadore; quota massima: Cianpiéte 1735 m; periodo consigliato: da giugno ad ottobre; cartografia: Tabacco foglio 017; rifugi e punti di appoggio: Casera Maraia, a 10 minuti dal termine del sentiero.

Breve descrizione: da Auronzo si percorre la S.R. 48 in direzione di Misurina fino a Fedèra Vecchia, all’altezza dell’Albergo Cristallo (poco prima che la strada inizi a salire decisamente, a tornanti, verso Misurina). Lasciata l’auto nei pressi dell’albergo, si imbocca la stradina, inizialmente asfaltata, che si diparte a lato dell’edificio in direzione dei Cadini e delle Grave de Pogòfa loro sottostanti. Impossibile non soffermarsi ad osservare verso Nord-Ovest (alla nostra sinistra salendo) la rosea muraglia del Cristallo mentre a Sud-Ovest, alle nostre spalle, un’altra muraglia, quella del Gruppo del Sorapìss, si erge più cupa e grigia; a Sud vediamo invece scorrere le Marmaròle. Circa 200 m dopo, all’altezza di una tab., la stradina diventa comoda mulattiera che sale dolcemente una vasta area prativa, punteggiata da qualche tabià, prima di addentrarsi nel bosco di abeti rossi. Ben presto la mulattiera, divenuta ora comodo sentiero, attraversa un corso d’acqua (folti e floridi gruppi di menta) ed inizia a salire più decisamente sulla destra orografica del torrente. Al termine di una salita, nei pressi di una radura in cui è possibile distinguere una staccionata con una piccola porticina in legno (le mucche al pascolo a Casera Maraia discendono fin qui), si devia bruscamente a destra per trovarsi immediatamente sulla strada (parzialmente asfaltata) che, dalle Acque Rosse, sale proprio a Casera Maraia. Si segue questa in salita, finché diventa via via più pianeggiante attraversando la Viza Maraia; nel periodo degli alpeggi, da giugno a metà settembre, non sarà difficile sentire lo scampanio delle armente al pascolo. Fermandosi e volgendo lo sguardo fra gli squarci frondosi, si possono individuare le Tofane, il Cristallo e la parte Nord del circo del Sorapìss (La Cesta e le Cime del Loudo); mentre camminiamo appaiono e scompaiono, davanti a noi, le guglie dei Cadini. In breve giungiamo (in località I Cianpiéte) al bivio (tab.) nel quale il nostro sent. segn. 1120 termina, innestandosi in quello con segn. 120 proveniente da Stabiziane e diretto al Rif. Città di Carpi, dopo aver toccato Casera Maraia.

 
Dolomiti Unesco

Previsioni del tempo

http://www.arpa.veneto
 

Leo Vacanze - Auronzo di Cadore

Pensione Ajarnola

Pasta Zara

Copyright CAI Auronzo 2010 C.F.83001170253 - Powered by FlyWeb using Joomla

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione si accetta la privacy policy del sito. Per saperne di piu` consulta la nostra privacy policy.

Accetto la privacy policy

Privacy policy